sabato 21 ottobre 2017 -
impianti fotovoltaici
Vetri fotovoltaici
 

Vetri fotovoltaici strutturali

I vetri fotovoltaici stratificati di sicurezza BIPV (Building Integrate Photovoltaic) sono vetri per architettura simili ai vetri stratificati che si utilizzano per facciate, coperture e altre strutture in vetro che normalmente si impiegano nelle costruzioni. I vetri singoli prima di essere accoppiati possono essere temprati, induriti e sottoposti a trattamento HST. Misure e spessori sono determinati in fase progettuale secondo le prassi utilizzate per il vetro in architettura.
I vetri fotovoltaici strutturali sostituiscono l'elemento di costruzione senza la necessità di altro se non profili di contenimento adeguati alle dimensioni del vetro ed alla sottostruttura. I profili sono comunemente montati da un serramentista e ve ne sono una vasta gamma per rispondere alle più svariate esigenze del committente.

Come si evince dallo schema riportato sopra i vetri fotovoltaici strutturali sono realizzati in vetro temprato e stratificato di sicurezza, ossia vengono realizzati interponendo tra due vetri temprati e due fogli di PVB Solar le celle fotovoltaiche o il film sottile.
I vetri fotovoltaici sono realizzati in modo tale che gli architetti possano stabilire a livello progettuale: misure, spessori, potenze, trasparenze, colori, serigrafie, isolamenti termici e acustici. Inoltre, grazie alla presenza delle celle, conferiscono al vetro la proprietà di ombreggiare e quindi di ridurre l'irraggiamento all'interno dell'edificio.

PVB Solar

  • Il PolyVinyl Butyral è il materiale tipicamente utilizzato per ottenere i vetri stratificati di sicurezza comunemente utilizzati in edilizia.
  • Il PVB è l'elemento che consente di coniugare caratteristiche di resistenza, leggerezza e durata nel tempo.

 

Vantaggi del PVB

  • I vetri laminati con PVB rispettano gli standard Normativi previsti per i Vetri Strutturali e di Sicurezza.
  • Maggiore aderenza e resistenza alle imperfezioni del vetro nel processo di laminazione.
  • Maggiore compattezza del laminato (vetri, celle, collegamenti).
  • Maggiore stabilità nel tempo in termini di trasparenza e temperatura di esercizio.
  • Possibilità di combinare al modulo fotovoltaico in Vetro-Vetro altre funzioni come l'isolamento acustico e termico.
  • Minore spessore dei vetri con conseguente minore peso dei Moduli e conseguenti vantaggi sulle strutture di sostegno.
  • Possibilità di utilizzare serigrafie o PVB Color sul vetro posteriore, per scopi di design.

Moduli con celle mono/poli cristalline

I vetri fotovoltaici strutturali con celle mono o poli cristalline sono realizzati su misura in base alle esigenze del cliente e sostituiscono l'elemento costruttivo.
Le celle fotovoltaiche vengono stratificate fra due lastre di vetro e due fogli di pvb.
La possibilità di definire in fase di progettazione la distanza tra le celle permette di definire il grado di trasparenza, ombreggiamento e filtro dai raggi UV dei moduli.
Allo stesso modo si può anche variare la potenza in relazione alla densità di celle per metro quadro.
Altro elemento che si può decidere in fase progettuale è il colore. Si può infatti scegliere tra la vasta gamma colori del PVB color oppure usare vetro colorato o serigrafato in base alle necessità.
I vetri fotovoltaici strutturali possono anche essere inseriti in vetrata isolante per favorire l'isolamento termico e possono essere stratificati con pvb sound per l'isolamento acustico.

Moduli in film sottile

I moduli in film sottile, di misura standard e non personalizzabile vengono importati, successivamente vengono stratificati con pvb solar per renderli applicabili in architettura.

 
 
Ergontek sas di Villa Andrea & C. - Partita IVA: 07092880967 - REA: MB-1872542
Sede Legale: Via Fratelli Cairoli 14 - 20833 Giussano (MB) Italy
Show Room: Gruppo Alpe - Viale Lombardia 74 - Mariano Comense - CO
Privacy & Cookie Policy